CACCIA AI SERPENTI NELLE PIANTAGIONI DI BANANE

Diciamo innanzitutto che nessun animale è mai stato maltrattato. La legenda delle banane ci ha condotti fino a Tully, Queensland del nord; il sole dei tropici scioglie anche le ossa, ma l’idea di poter lavorare in una fattoria australiana mi eccita moltissimo. Il mio collega di viaggio Rolando trova lavoro il giorno dopo, io ho dovuto cercare qualche giorno in più, intanto ci siamo sistemati in una roulotte, noleggiata in un campeggio di taiwanesi e giapponesi. Primo giorno alla Mackay Farm, trenta chilometri a ovest di Tully, piantagioni di banani a perdita d’occhio, mi sento un po’ come un marocchino che va a cogliere pomodori nella provincia di Caserta, fin quando non scopro che la paga sindacale prevede 154 dollari al giorno, allora stranamente mi viene una gran voglia di lavorare, e con questi soldi potrò finanziare l’intero viaggio! La mansione è più semplice del previsto, per i prossimi tre mesi dovrò gironzolare fra le piantagioni a potare le piante più folte, spesso da solo, e praticamente nel mezzo della rain forest.

Morelia amethistina, l’ho conosciuta molto bene, dannazione, mi ha anche fatto due buchi sulla mano, sempre per il vizio poco naturalistico di acchiappare gli animali, per poi rilasciarli è chiaro. Fatto stà che tra le banane i pitoni ci vivono bene, talvolta ne trovo anche più di uno in una giornata, spesso infreddoliti dalla nebbia del mattino, o talvolta scattanti non appena ti sentono avvicinare. Ho notato che gli esemplari più giovani sono generalmente più aggressivi, ma comunque meno aggressivi rispetto ad altri esemplari non costrittori; mi risulta decisamente meno facile afferrare un esemplare di Boiga irregularis, peggio ancora se di grandi dimensioni. Altro esemplare, che appare con meno frequenza è il Morelia spilota, conosciuto nel Queensland come carpet python, dalla pelle di diversa colorazione. La dimensione dei pitoni osservati è molto varia, nei pressi di Tully è stato riportato sul giornale locale la cattura (e purtroppo l’uccisione) si un esemplare di 5,10 metri; tra le banane ho riscontrato solo dimensioni medie dai 90 ai 180 cm, in un solo caso mi sono imbattuto i un pitone di circa 2,90 metri, meraviglioso, è stato difficile misurarlo, pertanto ho arrotondato in negativo, ma sono certo che la lunghezza reale era di poco superiore ai 3 metri. Un’altra considerazione è da fare sulle proporzioni, gli esemplari in cattività, a parità di lunghezza, sono decisamente più pesanti, quindi più grassi, mentre in natura questa specie di rettile, come tanti altri animali, si mantiene più scarna, per ovvi motivi di nutrizione. Le infinite specie di anfibi che popolano questa area, rimangono comunque fedeli al processo evoluzionistico, specialmente per i geni che regolano la mimetizzazione, e seppur è davvero difficile intercettare le loro forme tra le foglie o nel terriccio, questi rimangono ancora il pasto preferito dei pitoni.

Un altro primo incontro nella bananas farm, è stato con un golden orb (Nephila pilipes); un aracnide dal corpo affusolato, di circa 5cm, ed arti di 11. Aveva tessuto una ragnatela enorme, dai fili spessi come lo spago, che andavano da un banano all’altro, e tra due banani di norma ci passano tre metri. Decine di altre specie di aracnidi popolano queste foreste, ma questo salta decisamente all’occhio!

Il Tropical Queensland vanta ancora un’alta varietà faunistica, ed i centri abitati si mantengono ancora circoscritti a piccole aree, è pertanto una terra molto selvaggia e degna dell’attenzione di un esploratore, e se un serpente ti morde, basta sperare che non si tratti di un taipan.

Autore: Marco Marotti (WildLifeExplorers).

ALTRE FOTO:
IMG_3062IMG_3046IMG_3048IMG_3047IMG_3054IMG_3062https://fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net/hphotos-ak-snc6/7362_243052672508061_1370056469_n.jpghttps://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/563608_243052692508059_1060807205_n.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...